Ucraina. 12 Marzo, 17° giorno di guerra.

  • La forza della Russia è scossa dalle sanzioni internazionali. Il rublo crolla.
  • Voci di chiusura dei confini russi ai suoi cittadini.
  • La vendita di apparecchiature di protezione nucleare aumenta a causa della minaccia di una possibile guerra nucleare.
  • La Russia si prepara a intensificare l’offensiva contro la resistenza ucraina.
  • L’Ucraina conferma che il 70% di Lugansk è già sotto il potere russo.
  • Attacchi aerei russi contro terminali petroliferi ed elettrici nella regione di Kiev.
  • La Russia avverte che la stazione spaziale è in pericolo a causa delle sanzioni.
  • I treni della NATO in Norvegia si preparano a un possibile attacco agli alleati.
  • Ancora sanzioni dall’Unione Europea alla Russia.
  • Si cerca di sospendere la Russia dal Fondo monetario internazionale e dalla Banca mondiale.
  • La Russia ha distrutto 3.491 infrastrutture militari in Ucraina.
  • Zelensky chiede alle madri russe di non mandare i propri figli in guerra.
  • Il sindaco di Melitopol rapito dalla Russia.
  • L’Ucraina assicura che fermerà l’invasione.
  • Le forze russe sono pericolosamente vicine al confine polacco.
  • La diplomazia è importante ma le armi avranno l’ultima parola in Ucraina, afferma il ministro turco dopo i colloqui russo-ucraini.
  • Le forze russe circondano Kiev e bloccano Mariupol.
  • Biden avverte che il confronto con la NATO sarebbe la terza guerra mondiale.
  • L’Italia confisca lo yacht a vela più grande del mondo a un milionario russo del valore di 530 milioni di euro, il Sailing Yacht A.
  • Ancora un giorno di incertezza per gli ucraini che cercano asilo in tutte le parti del mondo.

A cura di Adm. Antonio Ariel, Zavala Zepeda