Unplanned”- La storia vera di Abby Johnson di Chuck Konzelman e Cary Solomon

Un film tragicamente vero che racconta la verità sull’aborto, uscito nelle sale cinematografiche in Italia a fine Settembre 2021, racconta la vicenda di Abby, giovane e brillante psicologa entrata in Planned Parenthood, la più grande azienda abortista americana, per una spinta ideale: “le donne hanno il diritto ad una scelta libera per il controllo della maternità”. Lei stessa ne aveva usufruito.

Prima volontaria, eletta poi dipendente dell’anno, diventa direttrice grazie alla sua intelligenza e alla sua capacità comunicativa. Ma un giorno, nel 2009, per carenza di personale, assiste un medico nell’aborto di un feto alla tredicesima settimana. Sottoshock alla vista del bimbo che si contorce, sfugge all’ aspiratore e cerca di resistere alla vita, Abby decide di mollare tutto e, supportata da uno straordinario marito, Doug, dolce, comprensivo, sempre presente e dai genitori che, nonostante il disappunto sulla scelta lavorativa della figlia, non l’hanno mai lasciata sola, lotterà al contrario, per la vita, sin dal concepimento.

Un film intenso, che sbatte in faccia la verità senza tante chiacchiere, in modo crudo ma efficace. Un film da vedere!!

“Dio potrà mai perdonarmi?” chiede Abby al marito il quale serenamente le risponde che “Dio può tutto”, può soprattutto perdonare e da quel perdono trova la forza per cambiare vita e combattere. Il film mette in evidenza l’ importanza della preghiera, sia quella nascosta dei genitori e del marito che porteranno Abby a lasciare il lavoro, sia quella pubblica e costante dell’associazione pro-life davanti ai cancelli della clinica, che, oltre a determinare in alcune ragazze la rinuncia all’aborto, farà chiudere la clinica.

Vi invitiamo alla visione di questo splendido film, certe che lascerà un segno dentro di voi. Un invito particolare vogliamo rivolgerlo ai giovani. Non lasciatevi ingannare da false verità!!

A cura di Consuelo, Laura, Giovanna